Logo UPO, Università del Piemonte Orientale
Cambia lingua
Main content

Gestione ambientale e sviluppo sostenibile - GASS - a.a.24/25

Tipologia corso Laurea Triennale

Anno accademico 2024/2025

Struttura di appartenenza
Disste

Il corso di studio

Il corso di laurea triennale in Gestione Ambientale e Sviluppo Sostenibile Classe L-32 è ad accesso libero (senza numero programmato).

Il corso ha una durata di 3 anni (a tempo pieno) oppure 4 o 6 anni se scegli un contratto a tempo parziale.

Per ottenere la laurea devi conseguire 180 CFU (Crediti Formativi Universitari).

La sede del Corso è a Vercelli.

Presidente del Consiglio di Corso di Studio (CCS): Prof. Enrico Ferrero - enrico.ferrero@uniupo.it

Il Corso di Laurea in Gestione Ambientale e Sviluppo Sostenibile (GASS) si rivolge a tutti coloro che sono interessati all'ambiente e alle sue interazioni con la società al fine di promuovere uno sviluppo sostenibile, affrontare e risolvere problemi complessi che si pongono in questo ambito.
Gli studenti che gravitano verso una laurea su queste tematiche cercano un Corso di Studio che alimenti la loro passione per la conservazione dell'ambiente, la lotta ai cambiamenti climatici e lo sviluppo sostenibile in tutti i campi della società e del mondo produttivo. Inoltre sono interessati ad acquisire competenze specifiche e complementari per contribuire alla transizione verso modelli di sviluppo sostenibile in qualsiasi attività economica.

Il programma del Corso di Laurea intende costruire una base di conoscenze per iniziare una carriera nel campo della protezione ambientale, della gestione sostenibile e consapevole delle risorse naturali, della trasformazione dei processi produttivi secondo i principi dell'economia circolare, della valorizzazione e promozione delle funzioni aziendali in chiave sostenibile o continuare verso un grado di formazione superiore e la ricerca.

Punti di forza

L'approccio didattico è multi/transdisciplinare:

  • capacità di analisi dei sistemi ambientali e gestione dei problemi riguardanti l’ecosistema con un’ottica multi/transdisciplinare,
  • sfruttando in maniera integrata le competenze e le ricerche acquisite durante l’intero percorso formativo.

e pratico:

  • i corsi hanno un approccio sperimentale grazie alle attività nei laboratori, all’analisi di case studies
  • coinvolgimento anche di figure professionali esterne (es. imprenditori, manager, ecc.) e alla didattica innovativa e transdisciplinare (i.e. compresenza di docenti di settori disciplinari differenti).
  • Realizzazione di eventi ed escursioni in campo guidate da docenti, al fine di gestire le problematiche ambientali non solo dal punto di vista teorico, ma soprattutto pratico.

 

Sbocchi occupazionali

Per quanto riguarda i principali sbocchi occupazionali si prevede la formazione di una figura professionale in grado di prestare consulenze e supporto ad enti pubblici e privati che intendano seguire un percorso verso la sostenibilità (Sustainability Manager).

Figure professionali

  • Tecnico di laboratorio analisi ambientali chimiche, biologiche, microbiologiche.
  • Esperto in valutazione di impatto ambientale.
  • Esperto della gestione di attività di protezione civile.
  • Tecnico del monitoraggio ambientale.
  • Tecnologo del recupero ambientale.
  • Manager della sostenibilità

Inoltre potrà proseguire gli studi all’interno di una Laurea Magistrale, compatibilmente con i requisiti di accesso.

 

Organizzazione del corso

In questa sezione trovi:

Piani di studio

  • Tempo pieno
  • Tempo parziale - 4 anni
  • Tempo parziale - 6 anni
  • Propedeuticità: il corso non prevede propedeuticità

Regolamento didattico

  • Regolamento didattico

 

Per immatricolarsi / iscriversi

L’accesso al corso di studio è libero. Tuttavia, la preparazione iniziale viene verificata attraverso una prova obbligatoria alla quale devono partecipare tutti gli studenti che si iscrivono al CdS. L'esito negativo della prova non preclude la possibilità di immatricolarsi; allo stesso tempo, l'esito positivo non dà diritto a CFU.

English Placement Test (EPT)

Tutti gli studenti che non possiedono una certificazione della conoscenza della lingua inglese sono tenuti a sostenere l'English Placement Test, un test informatizzato della Oxford University Press utile per determinare il livello di competenza nella lingua inglese degli studenti in ingresso.

Il test ha l’obiettivo di verificare il livello di conoscenza della lingua inglese. Il livello pari ad A1 o A2 comporta la frequenza del corso base (20 ore) che offre una preparazione utile all’accesso all’insegnamento di lingua inglese (50 ore).

Il test non sostituisce l’esame di lingua inglese, che dovrà essere comunque sostenuto secondo il proprio piano di studi e le indicazioni fornite dai propri corsi di laurea.

Attività di laboratorio

Per accedere alle attività pratiche di laboratorio previste per il CdL in GASS devono aver completato l'intero percorso di formazione in tema di Sicurezza e Salute nei Luoghi di Lavoro (RISCHIO MEDIO). La formazione deve essere completata prima dell’accesso al primo laboratorio.

I corsi di laboratorio sono a frequenza obbligatoria ed è necessario seguire almeno il 90% delle ore dedicate alle esercitazioni per poter essere ammessi all’esame.

 

Rappresentanti degli studenti 

I rappresentanti degli studenti fanno parte degli organi di governo del Dipartimento e dell’Ateneo e ne sono una componente importante, che contribuisce ad indirizzarne tutte le attività.
La sede dei rappresentanti degli studenti a Vercelli si trova in aula B3 all'Ex-Ospedaletto, viale Garibaldi 98.

 

Hai bisogno di informazioni? Scopri chi contattare e come

  • Se cerchi informazioni su Docenti e orario di ricevimento: UPObook
  • Se vuoi contattare la Segreteria Studenti: UPOrisponde
  • Se vuoi parlare direttamente con la Segreteria (in caso di problematiche particolarmente complesse): UPOriceve
  • Se hai bisogno dei servizi a supporto di studenti disabili/DSA: UPOrisponde
  • Se cerchi informazioni sull'orientamento al lavoro, stage/tirocini e job placement: jobplacement@uniupo.it

Un elenco completo di contatti utili è raggiungibile qui.

Nel periodo delle immatricolazioni è attivo il servizio PIM (Punto informativo matricole).

Lo sportello “S.O.S.T.A.” Servizio Orientamento e Servizio Tutorato di Ateneo è un servizio fra pari  per l’accoglienza e il supporto agli studenti, realizzato con la collaborazione di studenti universitari.

 

Internazionalizzazione

L'Università del Piemonte Orientale continua ad assistere gli studenti in uscita nell'ambito di una delle numerose tipologie di mobilità all'estero promosse dall'Ateneo (Bando Erasmus+ ai fini di studio e ai fini di Traineeship, Bando Free Mover, Free Mover per Progetti e percorsi di Laurea Binazionale). In particolare, l'Ufficio Erasmus e Studenti Stranieri si occupa dei rapporti tra studenti e Responsabili per l'internazionalizzazione presso le Università partner. Tale supporto trova elevato riscontro non solo nell'ambito del Bando Erasmus+ ai fini di studio, bensì si estende anche alle mobilità ai fini di tirocinio, in particolar modo attraverso il sostegno nella ricerca della sede lavorativa (a tal fine, sul sito web di Ateneo viene costantemente aggiornata una lista di tirocini predefiniti e di siti web utili per la ricerca di un ente ospitante).

Al fine di agevolare ulteriormente gli studenti in partenza, si cerca di mettere loro in contatto con studenti che abbiano già svolto un'esperienza di mobilità internazionale e/o con studenti stranieri in ingresso, in modo tale che possa esserci uno scambio di informazioni dal punto di vista pratico-organizzativo. È stato esteso a tutti i Dipartimenti l'Erasmus WIKI, una pagina web dove gli studenti possono trovare info utili per il loro soggiorno estero.

L'Ufficio Erasmus e Studenti Stranieri si occupa, inoltre, della distribuzione dei fondi comunitari e ministeriali, procedendo al calcolo delle borse di studio spettanti e alle relative rendicontazioni per tutte le tipologie di mobilità sopra riportate.
Per quanto concerne gli accordi per la mobilità internazionale, si segnala che al momento sono attivi 179 accordi inter-istituzionali, nell'ambito del Programma Erasmus+; oltre a questi, l'Ateneo ha siglato accordi quadro di cooperazione internazionale, 11 in ambito europeo e 11 con Università extra UE.

Nell'ambito degli studenti in entrata, l'Ufficio Erasmus e Studenti Stranieri offre supporto e assistenza agli studenti durante la fase di candidatura, trasmettendo loro i contatti degli Uffici Servizi agli Studenti, Orientamento e Job Placement al fine di ottenere delucidazioni circa gli alloggi disponibili nelle residenze universitarie e il calendario delle attività didattiche.
L'Ufficio Erasmus e Studenti Stranieri, inoltre, continua a collaborare anche con l'associazione ESN Piemonte Orientale nell'ambito dell'organizzazione di eventi destinati a promuovere la mobilità internazionale, quali il Tandem Linguistico, le giornate di benvenuto e gli Erasmus Days.

Il Dipartimento, attraverso l'Ufficio Didattica e Studenti - Sportello studenti fornisce supporto agli studenti interessati alla mobilità, fornendo informazioni specifiche di possibilità, contributi e servizi generali, affiancandoli nella compilazione delle domande di contributo per attività all'estero (seminari, preparazione tesi, stage). Inoltre, è a disposizione anche per gli studenti stranieri in ingresso.

 

Assicurazione Qualità CDS

L'assicurazione della qualità della Didattica è legata alle Politiche della qualità di Ateneo e viene attuata e monitorata valutando la gestione dell'offerta formativa, in un'ottica di miglioramento continuo. A livello di CdS l'assicurazione della qualità è demandata al Gruppo della Qualità e al Gruppo del Riesame.

I documenti relativi alla qualità del CdS sono consultabili nella sezione apposita.

    Ultima modifica 8 Maggio 2024